lunedì 4 luglio 2011

tortine alla pesca

tortine 100% mAtilda???

sì, penso di poterlo dire.

la mia amica BU di cucinalkemica, aveva postato accattivanti tortine su FB-

bene la mia prova era stata piuttosto sconfortante, anche perché non avevo capito che trattavasi di una specie di crema cotta.

e così ho riprovato, ma la ricetta ne è stata totalmente stravolta.

eccola qui

tortine alla pesca 100% mAtilda (tranne il termine tuffare)

ingr.: 1 uovo, 4cucchiai di zucchero, 150gr latte, 1 cucchiaio di olio di oliva, 4cucchiai di farina autolievitante (perdonami BU, ma non so dosare il lievito). 2 pesche a pezzetti.

prep.: montare uovo e zucchero, aggiungere latte, olio, farina, versare in uno stampo da muffins e poi “tuffare”, uso il tuo termine perché mi è piaciuto tanto, tuffare, dicevo i pezzetti di pesca.

cuocere a 200° per 7minuti e poi a 180° per 30min circa. il mio forno è lumachello e non ho usato il ventilato.

lasciare 5min in forno spento, poi sfornare, lasciare raffreddare un quarto d’ora + o – e sformare su un piatto, fare una piramide, cospargere di zucchero a velo. fotografare prima che figli e marito le facciano sparire. non sono eccezionali, ma buone, appena riesco  riprovo ma al posto del latte voglio mettere yogurt alla pesca.

bon appetit!

2 commenti:

BU ha detto...

Uhmmm ce n'è ancora una? Oppure se ci vediamo me le rifai??? Siccome mi devi i diritti della parola "tuffare" credo due o tre me lo sono guadagnate... un bacio grande sei sempre decisamente spettacolare in quello che fai e come lo racconti.

Perline e bottoni ha detto...

Le vacanze ti hammo reso felicemente più ciarliera! Stamani ero al mercato e stavo per chiamarti, ma avevo al rimorchio 3/3 e ho desistito.