martedì 5 ottobre 2010

mucchetta e bambolina di signorina mOdestia

dopo l'orsetto di Viola, signorina mOdestia, cioè io, è stata di nuovo riafferrata dall'iRREFRENAbile passione per le bambole e i pupazzi.
ma dato che con i ferri signorina mOdestia è un'ameba, ci son voluti giorni e giorni per relizzare questo misero traforo sulla manicuccia.
il mutandone bordato di pizzo si sa è una necessità, e qualche altro secoletto ci è voluto.
per il calzino ha fatto presto, taglia baby, merceria sotto casa.
i capelli sono la vera passione di signorina mOdestia.
dieci giorni per trovare proprio quel punto di marrone, e sei sette mesi per montare i capelli, uno a uno, infilati annodati e cuciti.
ma che soddisfazione, tanti tanti arruffati e capricciosi.
non potevano mancare due occhietti luminosi, un magico sorriso e un vezzoso nastrino.
e già che c'era, signorina mOdestia ha strafatto: bottoncini lunari.
le mucchette si sà, non hanno i capelli, ma zoccoli e cornini danno il loro bel da fare.
tutto sommato signorina mOdestia è davvero gongolante....

3 commenti:

latte di luna ha detto...

Che dolce questa muuuuuuucchetta....
baci Vane

AnnaDrai ha detto...

signorina mOdesta... non si sa perchè sia così modesta, visto che ha le manine d'oro d'argento del millecento :D
io a signorina mOdesta direi che è venuto il momento di "tirarsela" un po' ;)
i capelli uno a uno??? sarà mica signorina Pazienza?!
un baciotto

Perline e bottoni ha detto...

Che bel visino da sguazzona ha la tua bambolina. E la mucchetta non scherza affatto!