mercoledì 28 dicembre 2011

tutto cominciò

con una foto su marieclaire inverno, una spilla, questa

e un batuffolo di lanetta marroncina, rimasuglio di un vecchio corso di feltro seguito in tempi non sospetti, in cui apprezzavo una determinata persona prima che si rivelasse per quella che è.

un po' troppo lanosa questa tecnica e mi danno fastidio i peletti così ben evidenti con una foto in macro, ma ha un musetto, ma un musetto, tenerissimo, non trovate?
ed è morbidissimo, un vero coccolone. con grandi occhi, musetto nero e zampotte paffute.

eccolo qui fotografato sulla rivista che lo ha ispirato.

non potevo resistere e ne ho subito fatto un altro. bianco stavolta con un bel cuore. ma sembrava così spaesato....

meno male che ha trovato subito un amico che lo ha stretto fra le braccia.

la magia del Natale, forse, ormai sono inseparabili.