venerdì 31 dicembre 2010

giveaway dell'anno che se ne va e di quello che arriva...


come già annunciato giorni fa ecco il mio candy.
contro ogni aspettativa questo mio doppio blog nato il 25maggio, ha superato le 2500 visite.

dato che ricorre il 2500esimo offro un piccolo dono a coloro che hanno seguito e seguono questo guazzabuglio di pensieri e piccole creazioni.
non siete molti, ma mi pare molto fedeli, il regalino non è ancora pronto, ma se aspetto ancora un po', dovrò festeggiare il compliblog e magari mi si accavallano.
quindi ecco lanciato il giveaway, un dono in attesa di tempi migliori. scadenza 06 gennaio da brava befana...
non vi dico ancora cos'è, appena finito lo mostro. vi fidate? partecipate a un candy senza sapere cosa vi aspetta?
si accettano scommesse sul contenuto.

partecipare è semplice, valgono le solite regole, un commento qui sotto e un po' di pubblicità su dove volete voi, blog, FB o niente, come vi pare.
se volete aggiungervi ai miei sostenitori siete i benvenuti, ma non sentitevi obbligati, tornate solo se ne avete piacere.
se provate a scommettere su cos'è il regalo, fra coloro che indovineranno sorteggerò un altro piccolo omaggio.
per ora

BUON 2011 A TUTTI

mercoledì 29 dicembre 2010

2500esima,

secondo il mio contavisite è annarita di ricamo fichi e fichi d'india.
ora devo solo concretizzare la cosa, un attimo di pazienza...

martedì 28 dicembre 2010

2499 visite

penso sia ora di un candy.... candy con pensierino per la 2500esima magari.
stanotte ci pensop e domani vi dico.

casetta di natale

in realtà questa casina ha qualche anno, e gironzola sempre per casa. ma non è natale se non la mettiamo in bella vista con il suo alberello di cristallo. questa è la porta d'ingresso, amavo moltissimo il punto croce, allora...
e questo è il retro della casetta con il suo bell'albero addobbato e illuminato da decine di candeline.
dopodichè sorpresa sorpresa, si apre piano piano e...
ecco l'interno arredato e addobbato per le feste
adorabile no???

mercoledì 22 dicembre 2010

signorina modì

signorina modì è molto intraprendente, molto alta, molto bella, molto magra.
mora, occhi blu, potrebbe fare la modella, invece lei usa delle modelle a volte. studia all'accademia belle arti di firenze
ed ha una sfrenata passione per modigliani.
somiglia ad uno dei suoi più bei nudi, non trovate?
signorina modì adora questa eleganza e si sente molto fiera di assomigliare a questo capolavoro, perfino nei dettagli più pudichi
ora è a casa per natale. chissà se resterà con me?

sabato 18 dicembre 2010

fatina del ghiaccio

lo scorso anno su le idee di casamia di Natale c'erano due fatine.
le ho cercate per molto tempo, poi ne ho trovata una in pura resina made in chissàdove, dozzinale, molto dozzinale, quasi ventiquattrale... così oggi, ho deciso, complice la vacanza da scuola causa neve, di farmene una stile mAtilda, in stoffa e perline.
avevo ancora un po' di shantung di seta cruda e così eccola qua.
e devo dire che signorina modestia è proprio soddisfatta.
tra i rami del suo albero la fatina di ghiaccio ruba una lucina e fa brillare la sua bacchetta magica.
pronta per materializzare addobbi e colori.

le palline di fil di ferro ho imparate a farle QUI.

martedì 7 dicembre 2010

tutorial per finestra di neve, affettuosamente per NINA

e anche per tutti coloro che volessero usarlo.

riferendomi alla “finestra di neve” di qualche post fa sul mio blog puntieperline ecco un velocissimo tutorial.

occorente:

cartoncino blu, bianco o altri colori a scelta. consiglio il blu per fare lo sfondo in modo che possa risaltare la “neve”.

foglio di acetato o altra plastica trasparente in fogli. (buono da riciclare anche la plastica delle confezioni degli alimenti)

sale fino e grosso, un po’ di porporina o altre piccole piccole decorazioni, stelline o paillets (ma se ne può fare a meno)

scotch, colla, colori.

sul cartoncino (diciamo circa mezzo foglio A4) scuro disegnare un soggetto invernale, posizionarlo al centro lasciando un margine di circa 3/4 cm.

dall’acetato ritagliare il “vetro” di circa 2cm più piccolo del foglio blu e incollarlo al disegno per tre lati con lo scotch. la colla non tiene sull’acetato.

dal lato aperto inserire una manciata di sale fino, un po’ di sale grosso ed eventualmente porporina o altro.

sigillare bene tutto intorno all’acetato.

dal cartoncino chiaro ritagliare la cornice e decorarla.

posizionare la cornice in modo che lasci visibile il disegno, ma nasconda lo scotch. incollarla bene.cartoncini

a questo punto agitare la “finestra e guardare scendere la neve.

cartoncini 2io l’ho realizzato rettangolare, ma si possono usare anche altre forme, come i cerchi, per fare proprio la bolla di neve o altro.

buon lavoro!

lunedì 6 dicembre 2010

segnalibro: embossing su pergamena

anni fa, per lungo tempo, ho lavorato sulla pergamena.
in rilievo e non. colorato e bianco su bianco.
ieri, cercando di mettere via dei vecchi libri, sono saltati fuori alcuni libretti di quando era piccolo il mio primo figlio, dentro uno di questi, giulio coniglio va in città (un giorno vi parlerò anche del mio passato interesse all'illustrazione infantile) dentro questo libro, dicevo, si è materializzato un bel segnalibro.
niente di che, in realtà, una fila di elefantini realizzati appunto con la tecnica dell'embossing su pergamena, e decorato come un mosaico.
mi sono tornati in mente centinaia di lavori, biglietti, segnalibri, copertine di libri, fiocchi nascita.
ero ancora nel periodo in cui non fotografavo nulla, per cui non ho quasi ricordo di tutti questi lavori, però mi pare che fossi abbastanza brava, parola di signorina modestia.